1860

FONDAZIONE

Georges-Favre Jacot immagina il futuro dell’orologeria con ZENITH, un nuovo approccio verticale all’orologeria svizzera

65

UN SOGNO DI PERFEZIONE

Un giovane visionario sogna di creare l’orologio più preciso del mondo. Sa che per raggiungere questo obiettivo deve ripensare il modo in cui gli orologi sono realizzati e riunire sotto lo stesso tetto la totalità delle maestrie artigianali necessarie. Questa è la storia di Georges-Favre Jacot e ZENITH, pionieri dell’orologeria svizzera verticalmente integrata.

70

NASCITA DI UN IMPERO

La Manifattura è stata concepita in modo tale da integrarsi con l’ambiente circostante anziché imporsi. L’accento è sulla ventilazione naturale e su un’illuminazione ottimale, con l’utilizzo di mattoni prodotti localmente a Le Locle, dalle dimensioni adatte a permettere una luce ottimale negli atelier. Il fatto che l’edificio storico ospiti tuttora la Manifattura ZENITH è la prova del suo design ingegnoso.

1880

ESPANSIONE INTERNAZIONALE

ZENITH esporta la sua qualità impeccabile da Le Locle al resto del mondo

80

ZENITH NEL MONDO

Un Paese dopo l’altro, ZENITH sviluppa la sua presenza in Russia, in Europa e nelle Americhe. I Paesi asiatici si sono aggiunti all’inizio del nuovo secolo, permettendo a ZENITH di lasciare il segno nei mercati chiave e con rivenditori di primo piano che aiuteranno il brand a diventare un nome conosciuto da tutti.

88

IL MARCHIO “PILOT”

Il fondatore Georges-Favre Jacot era certamente un visionario avanti coi tempi. Nel 1888 deposita il marchio “PILOTe” e più tardi “PILOT”, così come i nomi di altre innovazioni che giudica promettenti. ZENITH resta l’unico marchio orologiero autorizzato ad avere “PILOT” sui quadranti.

1890

RAGGIUNGERE LO ZENITH DELLA PERFEZIONE

La ricerca continua della precisione attraverso l’integrazione verticale arriva all’apogeo.

97

NASCITA DEL CALIBRO ZENITH

Con lo sviluppo del calibro ZENITH, il fondatore della Manifattura era sulla via giusta per raggiungere la propria stella: la creazione di un movimento affidabile tramite metodi di produzione standardizzati. Uno dei movimenti più longevi, ha accompagnato Zenith con diverse variazioni per quasi mezzo secolo, incluse alcune competizioni di cronometria.

1900

I PRIMI PREMI

Per la Manifattura e i suoi cronografi è un’epoca di riconoscimento

00

GRAND PRIX DE PARIS

Il primo anno del XX secolo si rivela essere monumentale per ZENITH. Nel 1900, in occasione dell’Esposizione Universale di Parigi, tra le più recenti tecnologie di tutto il mondo, la Manifattura viene insignita di una medaglia d’oro per le sue innovazioni sia a livello tecnico che estetico.

1910

COLLABORAZIONI INNOVATIVE, ORDINI IMPORTANTI

Una combinazione di arte ed expertise, una guida per gli spiriti pioneristici, un punto di riferimento per chi cerca la precisione, nei settori più vari.

10

ART NOUVEAU

ZENITH collabora con alcuni tra i più maestri dell’Art Nouveau più illustri dell’epoca, tra cui Mucha e Lalique, realizzando una rosa di orologi da tasca e pendole in miniatura dove l'arte, accostandosi all’expertise, dà vita a nuove espressioni creative.

PRECURSORI DELLA MODERNITÀ

George-Favre Jacot commissiona a un giovanissimo Le Corbusier (il futuro padre dell'architettura moderna) il progetto della sua villa personale a Le Locle. Oltre un secolo dopo, la villa è tuttora un fiore all’occhiello di Le Locle e un fulgido esempio dell’opera di Le Corbusier.

13

LOUIS BLÉRIOT

ZENITH, consapevole del potenziale dell’aviazione e dei progressi compiuti dai primi pionieri, dona un orologio Louis Blériot, che ha portato a termine con successo il primo volo sul Canale della Manica. Nel 1913 Blériot ricorderà la precisione di ZENITH con queste parole, appuntate sul libro dei visitatori della Manifattura: “Sono estremamente soddisfatto dell’orologio ZENITH, che uso regolarmente e che mi sento in dovere di consigliare a tutti coloro che cercano la precisione”.

1930

PRECISIONE IN OGNI AMBITO

ZENITH consolida la propria fama internazionale di primo produttore di cronometri e strumenti di precisione in vari settori.

30

ZENITH: SINONIMO DI PRECISIONE

Nella prima metà del XX secolo, ZENITH diventa lo standard di riferimento non solo per gli orologi di precisione, ma anche per gli strumenti di misurazione dei settori più vari. A scegliere ZENITH come fornitore d’elezione sono le istituzioni pubbliche, tra cui il servizio postale svizzero, oltre che osservatori astronomici, banche, compagnie assicurative e persino corpi militari.

1940

PROPRIETARI DI SPICCO

Alcune delle personalità più importanti e influenti del XX secolo hanno trovato sul proprio cammino un orologio ZENITH.

43

GANDHI

Il Mahatma Gandhi in persona ricevette in dono un orologio da tasca ZENITH dal suo amico Jawaharlal Nehru, Primo Ministro indiano dal 1947 al 1964. Quel modello in argento divenne uno dei pochissimi oggetti materiali posseduti da Gandhi e lo accompagnò nel suo vissuto quotidiano, in particolare segnando il momento della preghiera grazie alla funzione sveglia. Gandhi stesso, nel proprio diario, racconta un aneddoto in cui l’orologio gli fu rubato e, alla fine, restituito.

1950

UN PUNTO DI RIFERIMENTO PER LA PRECISIONE

Un calibro cronografico leggendario, che stabilisce un nuovo standard di precisione.

54

ZENITH SVETTA NELLE GARE CRONOMETRICHE

Durante le accanite gare cronometriche degli anni ’50, ZENITH e il Laboratorio Cronometrico presentano il movimento che avrebbe sbaragliato i concorrenti: il Calibro 135. Le numerose funzionalità innovative gli valgono cinque vittorie consecutive ai premi di cronometria dell’Osservatorio di Neuchâtel, dal 1950 al 1954: è record. Nel corso del tempo i movimenti ZENITH hanno vinto oltre 2.330 premi cronografici.

1960

L’APICE DELL’INNOVAZIONE

ZENITH, sovrana incontrastata della cronometria, dà il benvenuto a una nuova era per i movimenti cronografici.

67

5011K: IL CAMPIONE ASSOLUTO DELLA CRONOMETRIA

Sul finire dell’epoca delle gare cronometriche, ZENITH riguadagna il legittimo posizionamento di avanguardia grazie al movimento 5011K, che stabilisce un record mondiale nella categoria (a oggi imbattuto). Utilizzato, in origine, per i cronometri da marina e gli orologi da tasca, il 5011K viene inserito negli orologi da polso. Si tratta tuttora di uno dei movimenti cronografici più apprezzati.

69

EL PRIMERO: LA NASCITA DI UN’ICONA CRONOGRAFICA

Mentre, all’estero, i più accessibili orologi al quarzo guadagnano campo sull’orologeria tradizionale, nel 1969 ZENITH rivoluziona i cronografi meccanici presentando El Primero, il primo calibro cronografico ad alta frequenza automatico e integrato: il risultato di un intenso lavoro di R&S della Manifattura, che mette in moto un metodo produzione moderno coinvolgendo strumenti di ultima generazione e progettisti in grado di esprimere la modernità del calibro in design inediti.

1970

SORGE UNA NUOVA ERA

Gli anni ’70 sono un periodo di transizione per il mondo dell’orologeria. Per ZENITH, a caratterizzare l’epoca sono i design audaci e una spinta eroica.

70

“I MOLTI VOLTI DEL TEMPO”

Le rapide evoluzioni tecnologiche degli anni ’70, l’era del futurismo e della fantascienza, ispirano design nuovi, intrepidi, ottimistici. Si tratta del periodo di massima sperimentazione per ZENITH, che realizza concept orologieri assolutamente inediti.

75

CHARLES VERMOT: UN EROE, UN UOMO

Quando, nel 1975, la direzione ZENITH annuncia che interromperà la produzione di El Primero, l’orologiaio Charles Vermot decide in autonomia di salvare di nascosto l’eredità di El Primero per i posteri. Si procura i progetti tecnici e gli strumenti necessari per produrre il movimento, nascondendoli in un’inaccessibile soffitta segreta della Manifattura. Un gesto eroico che si sarebbe rivelato cruciale per la sopravvivenza dell’eredità ZENITH.

1980

IL RITORNO DI EL PRIMERO

Dopo un addio alle scene quasi totale, torna in produzione il primo movimento cronografico automatico ad alta frequenza del mondo.

84

LA RICHIESTA DELL’ECCELLENZA

Gli anni ’80 vedono il grande ritorno degli orologi meccanici svizzeri. Diversi marchi orologieri, soprattutto Ebel, si rivolgono a ZENITH per inserire nei propri orologi i movimenti El Primero. Alla ricezione di un ordine imponente da parte di Rolex, ZENITH decide di rimettere in produzione l’impareggiabile cronografo. L’impennata della domanda sprona la Manifattura a creare due nuove linee di cronografi El Primero, classici e sportivi.

1990

LA MANIFATTURA TORNA IN AUGE

Con l’approssimarsi del secondo millennio, ZENITH realizza un movimento nuovo, dando vita a quel che sarebbe divenuta la sua collezione più iconica.

94

IL CALIBRO ELITE

Il 1994 è l’anno del nuovo movimento della Manifattura ZENITH, destinato a diventare, come il predecessore El Primero, un caposaldo del marchio per gli anni a venire. Il calibro ELITE, eletto dalla stampa “movimento dell’anno”, spicca per leggerezza e versatilità.

IL DEBUTTO DEL CHRONOMASTER

Sempre nel 1994 viene lanciata la collezione CHRONOMASTER: una linea di cronografi meccanici di alta orologeria, espressione dell’inarrivabile maestria ZENITH nella realizzazione delle complicazioni. La collezione sarebbe diventata la linea di punta della Manifattura, nonché la vetrina privilegiata per il movimento El Primero.

99

ZENITH SI UNISCE AL GRUPPO LVMH

Per la Manifattura ha inizio una nuova fase: ZENITH è una dei primissimi marchi di orologi di manifattura al mondo a unirsi al gruppo LVMH, apportandovi un’incalcolabile esperienza nel sistema d’integrazione verticale e ricevendo, a sua volta, un prezioso spazio di sperimentazione e ampliamento.

2000

NUOVO MILLENNIO, NUOVO SPLENDORE

ZENITH continua a sperimentare nuove e creative soluzioni di orologeria, reinventando El Pimero con complicazioni inedite

03

IL CUORE PULSANTE DI EL PRIMERO

Nel 2003 ZENITH introduce il CHRONOMASTER Open con l’obiettivo di portare in superficie il cuore pulsante ad alta frequenza del calibro El Primero, sotto lo sguardo di chi lo indossa. Per la prima volta un cronografo si caratterizza per il un quadrante parzialmente aperto, il cui unico scopo è mostrare l’organo regolatore e lo scappamento.

04

EL PRIMERO TOURBILLON

Il Tourbillon El Primero, testimonianza della maestria della Manifattura e del suo virtuosismo in grado di integrare complicazioni aggiuntive, è il primo orologio con tourbillon ad alta frequenza al mondo. Propone inoltre una serie di complicazioni di alto livello, tra cui la ripetizione minuti, la sveglia, il doppio fuso orario, le ore del mondo, il cronografo rattrapante, la foudroyante, il calendario perpetuo e quello annuale.

08

SFIDA ALLA GRAVITÀ

Sconfiggere la gravità è da sempre un’impresa impossibile, per gli orologiai. Un’impresa compiuta però proprio da ZENITH, con il meccanismo brevettato “zero G”: l’organo regolatore viene inserito in una gabbia giroscopica ispirata al sistema di sospensione cardanica dei cronometri marini, in grado di mantenere il bilanciere costantemente in orizzontale. Un altro risultato straordinario si aggiunge alla lunga serie delle innovazioni brevettate ZENITH.

09

ZENITH: UNA MANIFATTURA, UN PATRIMONIO CULTURALE

Interamente ristrutturati tra il 2012 e il 2015, gli edifici originali di ZENITH (una delle pochissime Manifatture ad aver mantenuto la sede di produzione nel luogo della fondazione) vengono inseriti insieme alla città di Le Locle tra i Siti classificati Patrimonio dell’Unesco. Si tratta di un importante riconoscimento per ZENITH, che ha grandemente contribuito allo sviluppo di Le Locle come centro di produzione orologiera svizzero.

2010

UN PASSO AVANTI VERSO L’INNOVAZIONE

Lungi dal ripetere meccanicamente il passato, ZENITH avanza verso il futuro proponendo superlativi esemplari da record.

12

IL PRIMO OROLOGIO A FARE IL SALTO DALLA STRATOSFERA

Il temerario Felix Baumgartner riesce in un’impresa impossibile: la missione Red Bull Stratos. Con il suo ZENITH El Primero Stratos Flyback Striking 10th al polso, Felix Baumgartner si lancia nella stratosfera da una capsula spaziale sostenuta da un pallone alimentato ad elio. Durante la caduta, Felix Baumgartner raggiunge la velocità record di 1.342 km l’ora, infrangendo il muro del suono. All’atterraggio, l’orologio funziona ancora perfettamente.

17

OBIETTIVO RAGGIUNTO: 1/100 DI SECONDO

Confermando ancora una volta la propria maestria nella realizzazione dei cronografi e, nello specifico, nella precisione ad alta frequenza, ZENITH presenta il modello DEFY El Primero 21, dotato di un nuovo calibro che, oscillando a un’impensabile frequenza di 50Hz, garantisce una funzionalità cronografica accurata al 1/100 di secondo. Si tratta del primo e unico orologio da polso prodotto in serie con un’affidabilità di 1/100 di secondo a livello mondiale.

18

LA PRIMA MANIFATTURA APERTA AL PUBBLICO

Spinta dal desiderio di promuovere l’arte dell’orologeria tra la gente, ZENITH è stata la prima manifattura ad aprire le porte al pubblico. La Maison collabora con l’ufficio turistico di Neuchâtel per far vivere un’esperienza indimenticabile a chi desidera visitare la culla dell’orologeria svizzera, per scoprire tutti i segreti della produzione di un autentico orologio di manifattura, dall’inizio alla fine.

19

50 ANNI DI GARANZIA, SENZA PRECEDENTI

In occasione del cinquantesimo anniversario di El Primero, celebre per la sua robustezza e per le prestazioni impareggiabili, ZENITH propone una garanzia di 50 anni su una selezione di modelli anniversario ed edizioni limitate: una garanzia di affidabilità senza precedenti, all’altezza del primissimo cronografo automatico mai realizzato (nonché l’unico la cui produzione sia durata per tanti decenni).

2020

UNA GALASSIA DI ICONE

Con un glorioso passato da onorare e uno sguardo che va oltre l’orizzonte, ZENITH forgia il futuro dell’orologeria svizzera e crea le ICONE del domani.

20

ZENITH ICONS

Con la volontà di preservare i suoi modelli storici più amati e dare loro una seconda vita consentendo agli appassionati di orologeria di possedere segnatempo leggendari, la Manifattura ZENITH crea Zenith ICONS, un nuovo concept che offre la possibilità di acquisire una selezione curata di orologi ZENITH vintage iconici e altamente ricercati, restaurati e certificati dalla Manifattura.

21

CHRONOMASTER SPORT

Con il lancio di CHRONOMASTER Sport nel 2021, ZENITH stabilisce ancora una volta uno standard di riferimento per i cronografi sportivi automatici. Dotato di un calibro El Primero di ultima generazione con precisione di lettura al 1/10 di secondo, oltre che di una maggiore autonomia, il CHRONOMASTER Sport viene nominato vincitore del Premio “Cronografo” Grand Prix d’Horlogerie di Ginevra 2021.